Mercato e ricerca

Certificati bianchi. Quali aspetti verranno rivisti nelle nuove linee guida?

Enrico Biele - Energy Officer, FIRE

Stando al processo di consultazione avviato dal MISE nel settembre 2015, i cambiamenti saranno molteplici e si focalizzeranno sulla razionalizzazione del meccanismo e sulla promozione e sviluppo degli investimenti in efficienza energetica. Ecco alcune delle novità proposte: certificazione obbligatoria per le ESCo, presentazione delle proposte da parte degli EGE e non più dagli energy manager, distinzione tra soggetto proponente e soggetto titolare, riduzione dei tipi di certificati da 8 a 4, possibile eliminazione del TAU e sconto su tariffe del GSE per soggetti che volontariamente adottano la diagnosi energetica.

  • Data di pubblicazione: 05/12/2016
  • Lingua originale: italiano
  • Provenienza: Italia
  • Durata: 0:03:31